sabato 19 settembre 2009

Il terrorista Brunetta prende la via della guerra civile

Il ministro della Pubblica amministrazione e Innovazione Renato Brunetta, al convegno del Pdl a Cortina d'Ampezzo, attacca ancora la sinistra "elitaria e parassitaria", accusandola di preparare un colpo di Stato. Alla "sinistra per male" manda a dire: "Vada a morire ammazzata. E alla sinistra "per bene" chiede: "Recuperi gli ideali di una volta"...CONTINUA

lunedì 14 settembre 2009

Che interessi economici si muovono dietro l'influenza suina?

Nel mondo, ogni anno, muoiono milioni di persone, vittime della malaria..
I notiziari di questo non parlano...

Nel mondo, ogni anno muoiono due milioni di bambini per diarrea che si potrebbe evitare con un semplice rimedio che costa 25 centesimi...
I notiziari di questo non parlano...CONTINUA A LEGGERE

Yemen, la disintegrazione di un paese

Il governo yemenita del Presidente Ali Abdallah Saleh è stretto fra la ribellione dei seguaci di al-Huthi al nord e la volontà di secessione del sud. Solo il tempestivo aiuto dei paesi vicini e della comunità internazionale potrà impedire la disintegrazione del paese – scrive il giornalista britannico Patrick Seale...CONTINUA A LEGGERE

sabato 12 settembre 2009

Cunsky, «nave a perdere», uno dei fantasmi della 'ndrangheta che prende corpo


È stata avvistata a 20 miglia dal porto di Cetraro, nel Tirreno calabrese. Oggi l'immersione per avere la conferma che si tratta della Cunsky, «nave a perdere» con 120 fusti di scorie radioattive affondata dalla 'ndrangheta. La prima prova dopo 20 anni di sospetti, denunce e omertà
«Sembra un fantasma, il primo di tanti, che oggi prende corpo»...CONTINUA A LEGGERE

giovedì 10 settembre 2009

Berlusconi - Dell'Utri, perchè è scattato il plotone delle mani avanti? Tremano i potenti collusi con la mafia?

Questa volta il plotone di difesa è scattato prima ancora che venisse sferrato l’ attacco, se così si vuol chiamare la doverosa, obbligatoria e normale (nel senso di “a norma”) azione penale di fronte ad una notizia di reato. Sono bastate un’indiscrezione, una soffiata, o la semplice logica deduzione dei fatti a far tuonare i cannoni...CONTINUA A LEGGERE

La 99 Posse è tornata!

A sette anni di distanza dall'ultima esibizione dal vivo torna la 99 Posse.
La band napoletana sarà in tour a settembre nelle principali città italiane, presentando un brano inedito che affiancherà il repertorio tradizionale...CONTINUA A LEGGERE

martedì 8 settembre 2009

Ex ospedale Regina Elena, nessuno sgombero, nessuna repressione fermeranno la nostra lotta...fino alla vittoria!

Il Video all'interno realizzato dai Blocchi Precari Metropolitani

Dopo lo sgombero dell'ex ospedale Regina Elena, i movimenti per il diritto all'abitare e i centri sociali occupano il tetto dei Musei Capitolini in piazza del Campidoglio e allestiscono una tendopoli a piazza Madonna di Loreto...CONTINUA A LEGGERE

La crisi tra Svezia e Israele


C’è una storia che, se confermata, supererebbe le fantasie dei più macabri sceneggiatori di Hollywood. Secondo il popolare quotidiano svedese Aftonbladet, soldati dell'esercito israeliano avrebbero sequestrato, ucciso e smembrato giovani palestinesi per rivenderne gli organi, a partire dal 1992. La storia è basata su...CONTINUA A LEGGERE

I «contratti di disponibilità» per i «precari della conoscenza»...e per le famiglie

I «contratti di disponibilità» sono l’ultima formula magica del governo per mettere una toppa al caos che sta vivendo la scuola, con ripercussioni drammatiche non solo sui «precari della conoscenza», ma anche sulle famiglie...CONTINUA A LEGGERE

lunedì 7 settembre 2009

“I giornalisti italiani si dividono in due categorie, quelli che lavorano per Berlusconi e quelli che lo faranno”

Apprendo che il “New York Times”,a proposito dell’impero editoriale berlusconiano, ha scritto: “i giornalisti italiani si dividono in due categorie, quelli che lavorano per Berlusconi e quelli che lo faranno”. Certo fa un po’ impressione sentire le recenti uscite del cavaliere contro la stampa, visto che ne possiede il 90% e sta brigando per prendersi La7 e mettere Minoli (uomo di Craxi) a Rai3...CONTINUA A LEGGERE

sabato 5 settembre 2009

Radboud University (Olanda): la presenza di una bella donna fa perdere le capacità intellettive ad un uomo dopo pochissimi minuti

È ufficiale: quando gli uomini chiacchierano anche solo pochi minuti con una donna attraente perdono la testa. Nel senso che le loro funzioni cerebrali risultano meno positive ai test destinati a misurarle.
Almeno questo è emerso da...CONTINUA A LEGGERE

venerdì 4 settembre 2009

Il Vaticano contro i 41 preti ribelli

Nell'Italia di oggi, malata di egoismo ed individualismo, sempre più alla deriva dal punto di vista ormai anche della normale convivenza e civiltà, non poteva mancare in questa ripresa dalle vacanze – che sempre meno gente può permettersi – la silenziosa e mortale clava del Vaticano, a rimettere ordine tra i sacerdoti non allineati con il pensiero unico autorizzato sotto i porticati di San Pietro...CONTINUA A LEGGERE

giovedì 3 settembre 2009

11/9, gli eroi abbandonati nelle nubi di polvere...e di cancro

Gli operatori dei servizi di emergenza di New York sono stati tra i primi sulla scena del disastro dell’11 settembre, ma questo ha messo in pericolo la loro sicurezza personale. Quelli coinvolti nelle operazioni di salvataggio e in quelle di bonifica sono presto diventati eroi nazionali.

Ma ora l'85% di loro è affetto da malattie polmonari, che si dice siano state causate dalle enormi nubi di polvere...CONTINUA A LEGGERE

mercoledì 2 settembre 2009

Carcere di Ganfuda, a Bengasi, le prove (15 foto) di un massacro quotidiano e sistematico

Adesso abbiamo le prove. Sono quindici foto in bassa definizione. Scattate con un telefono cellulare e sfuggite alla censura della polizia libica con la velocità di un mms. Ritraggono uomini feriti da armi di taglio. Sono cittadini somali detenuti nel carcere di Ganfuda, a Bengasi, arrestati lungo la rotta che dal deserto libico porta dritto a...CONTINUA A LEGGERE

La stagione del pomodoro nel Sud Italia, una stagione all'inferno

Nelle roventi terre di confine tra Basilicata e Puglia la campagna del pomodoro comincia ad ingranare: si rivedono i “caporali” e pure i morti. A Genzano di Lucania, nella giornata di Venerdì, è deceduto un lavoratore rumeno: ferito gravemente dal ribaltamento del trattore che guidava, così è stato detto alla stampa dagli inquirenti, è stato caricato da qualche scagnozzo del padrone ed abbandonato come un pacco davanti al pronto soccorso di Poggio Orsini, provincia di Foggia. Maleducazione post-moderna?...CONTINUA A LEGGERE

I post più recenti

Lettori fissi