lunedì 7 settembre 2009

“I giornalisti italiani si dividono in due categorie, quelli che lavorano per Berlusconi e quelli che lo faranno”

Apprendo che il “New York Times”,a proposito dell’impero editoriale berlusconiano, ha scritto: “i giornalisti italiani si dividono in due categorie, quelli che lavorano per Berlusconi e quelli che lo faranno”. Certo fa un po’ impressione sentire le recenti uscite del cavaliere contro la stampa, visto che ne possiede il 90% e sta brigando per prendersi La7 e mettere Minoli (uomo di Craxi) a Rai3...CONTINUA A LEGGERE

I post più recenti

Lettori fissi