giovedì 13 maggio 2010

Il porto dell’eterno ritorno (cronaca di un respingimento)


L’interrogatorio nella sala tv di un traghetto. Le domande, le risposte, la stanchezza. Le procedure sbrigate in tutta fretta. La carenza di strutture per fronteggiare una delle crisi umanitarie più gravi - e invisibili - degli ultimi anni per i porti dell’Adriatico. Cronaca del respingimento di Hussan, un migrante che partito da Patrasso, cercava fortuna verso il nord d’Europa nascosto nella stiva di una nave. Intercettato ad Ancona, è stato fatto tornare indietro.

I post più recenti

Archivio blog

Lettori fissi