domenica 16 maggio 2010

Le camicie rosse e la battaglia per i diritti del miliardario corrotto Thaksin Shinawatra


*Thaksin Shinawatra (Thailandese: ทักษิณ ชินวัตร; Cinese: 丘达新; 26 luglio 1949) è un politico e imprenditore thailandese, già primo ministro dellaThailandia e leader del partito populista Thai Rak Thai.
Poiché era a capo della Shin Corporation che controlla (tra le altre) la più grande compagnia di telefonia mobile thailandese, è stato l'uomo più ricco in Thailandia prima di trasferire la proprietà della compagnia alla sua famiglia. Sua moglie Potjaman Shinawatra è sempre stata il suo supporto nella vita politica e negli affari. Egli è padre di tre figli: Panthongtae, Pinthongtha e Praethongtharn.
Nel giugno 2007 la società UK Sport Investments, controllata dall'ex premier thailandese, ha rilevato la società calcistica britannica del Manchester City F.C.[1]. Nell'agosto 2008 l'Abu Dhabi United Group for Development and Investment (Abug) rileva il club inglese Manchester City F.C..

Scandali politici 

Thaksin fu coinvolto in un conflitto di interessi tra il suo ruolo di Primo ministro e i suoi vari interessi finanziari. Nel 2001 fu molto vicino agli arresti e ad un bando di 5 anni dalla vita politica ma poi riuscì a venirne fuori, come dichiarato, corrompendo la corte giuridica e manipolando le indagini. A sua difesa, Thaksin dichiarò che il suo conflitto d'interessi dipese solo da una sua distrazione. 

I post più recenti

Archivio blog

Lettori fissi